telefono+44 20 8638 7645 busta agent@istanbul-real-estate.com

enarazbgZH-CNzh-TWcsfrdeiwhiitjakofaplptruskestrukur

Il Bosforo, un punto unico al mondo in cui i continenti asiatico ed europeo si incontrano ma sono tenuti separati da uno stretto che attraversa il centro dalla Marmara al Mar Nero, è anche famoso per le sue ville sul lungomare, o "yalı" in turco. Questi palazzi storici sul lungomare sono una delizia per gli occhi quando si fa un giro del Bosforo, sia in barca che sulla costa.

Dall'epoca ottomana, sono stati popolari tra le classi benestanti, ma oggigiorno vengono venduti uno dopo l'altro.

Poiché la recente volatilità della lira turca ha suscitato interesse nelle ville sul lungomare del Bosforo di Istanbul, gli investitori stranieri hanno acquisito circa 100 delle ville 600 su entrambe le sponde dello stretto. Secondo i rappresentanti del settore, gli investitori mediorientali assumono un ruolo guida nelle vendite di ville di lusso e ville sul lungomare a Istanbul.bosphorus

La più alta domanda per la linea costiera 30-chilometro del Bosforo proviene da clienti arabi, in particolare dal Qataris che ha acquistato la Şehzade Burhanettin Yalısı (Erbilgin Mansion) a Yenköy per $ 150 milioni.

Sühran Aras, formatore di alloggi di lusso di Coldwell Banker in Turchia, ha dichiarato che attualmente le ville 60 sul lungomare e condomini sul lungomare 40 sono in vendita nel mercato immobiliare di lusso a causa di problemi legati all'eredità.

Per saperne di più: le ville del Bosforo in vendita attirano l'attenzione degli investitori mediorientali

La svalutazione della lira turca sta rendendo le proprietà più attraenti

Una casa al mare sul mercato nella città di Kas.
I compratori stranieri piombarono nel mercato immobiliare della Turchia in seguito alla crisi della lira storica e acquistarono più case negli ultimi sei mesi che in tutto 2017.
Lo scorso agosto, la valuta della Turchia ha perso un terzo del suo valore in una sola settimana, rendendo le merci (e le case) molto più economiche a orde di turisti e potenziali acquirenti di case all'estero che trasportano qualsiasi cosa, dalle sterline inglesi ai dinari iracheni. La lira si è stabilizzata nei mesi successivi, ma alla fine della scorsa settimana era ancora circa il 30% più debole di un anno fa. Il tasso di cambio è di circa $ 1 in lire turche 5.3.
L'opportunità di acquisto non è stata persa per gli stranieri, che hanno acquistato il doppio del numero di case a settembre rispetto a quanto fatto nel mese pre-crisi di luglio, secondo le statistiche del governo pubblicate la scorsa settimana.
"Abbiamo sicuramente fatto vendite con il movimento delle valute, anche se per alcune persone è stato solo un caso che sia successo in quel momento", ha detto Julian Walker, direttore di Spot Blue International Property Ltd., un immobile turco con sede a Londra portale rivolto agli acquirenti stranieri. "Era un bonus extra."
Ad esempio, una grande villa costiera venduta per 5.5 milioni di lire sarebbe costata a un acquirente americano circa $ 1.146 milioni a luglio, ma solo $ 859,000 a settembre al di fuori del solo tasso di cambio.
Sono stati principalmente gli acquirenti di case dal Medio Oriente e dal Nord Africa a trainare il picco delle attività estere, con gli iracheni, i maggiori acquirenti di beni immobili turchi raddoppiati in 2018 rispetto all'anno precedente, secondo i nuovi dati governativi.
I compratori stranieri hanno dato ad Ankara, la capitale senza sbocco sul mare della Turchia, la più grande spinta, con vendite a tali compratori che aumentano il 160% in 2018.
Pixabay
Le vendite agli acquirenti iraniani sono più che quadruplicate in quel periodo, diventando così la seconda più grande coorte di compratori stranieri in 2018. Nel frattempo, il numero di vendite per algerini e giordani è triplicato. Oltre allo sconto sul tasso di cambio degli stranieri, il governo turco ha anche eliminato una costosa 18% di imposta sul valore aggiunto sugli immobili acquistati con valuta estera.
Anche la Turchia ha visto un afflusso di compratori provenienti dall'Occidente. Secondo i dati del governo, i tedeschi hanno più che raddoppiato la loro attività nel mercato immobiliare turco, così come gli americani, che sono atterrati nella top 20 della Turchia per la prima volta in almeno quattro anni.
Gli incentivi finanziari hanno spinto alcune vendite, ma il boom dei compratori arabi e mediorientali è anche il risultato di un cosiddetto schema del "golden visa" che offre la cittadinanza turca in cambio di investimenti immobiliari, ha affermato Walker. A settembre, il governo ha abbassato la soglia di investimento da $ 1 milioni a solo $ 250,000, il che potrebbe anche spiegare l'aumento degli acquirenti in quel mese.
"Penso che ci sia stata una reazione più significativa a questo rispetto alla valuta", ha aggiunto Walker.
I compratori stranieri hanno dato ad Ankara, la capitale senza sbocco sul mare della Turchia, la più grande spinta, con vendite a tali compratori che aumentano il 160% in 2018. Istanbul ha visto un aumento dell'74% delle vendite agli stranieri, secondo i dati del governo.
Lontano dal trambusto, le vendite agli stranieri sono aumentate di circa il 70% nell'area turistica mediterranea di Antalya.
Per saperne di più: Buyer stranieri inondano il mercato immobiliare in difficoltà della Turchia

Le vendite di immobili agli stranieri in Turchia hanno registrato un incremento percentuale su anno di 82 per colpire le unità 13,338 nei primi quattro mesi di quest'anno.

Quasi nulla è cambiato nella tendenza delle vendite immobiliari agli stranieri in Turchia; le vendite agli acquirenti stranieri hanno visto il loro miglior mese di aprile di sempre, Istanbul ha nuovamente raggiunto il primo posto e gli iracheni ancora una volta erano i migliori acquirenti
Dopo aver visto la migliore performance del primo trimestre nelle vendite agli stranieri, il mercato immobiliare turco ha goduto del suo migliore aprile nella storia. Seguendo un forte corso al rialzo da un po 'di tempo, non molto è cambiato in termini di top buyer e top location in Turchia; Istanbul ha di nuovo preso il primo posto e gli iracheni sono stati di nuovo i migliori acquirenti. Gli stranieri hanno acquistato alcune case 3,720 in Turchia ad aprile, segnando il miglior mese di aprile di sempre per il mercato immobiliare, secondo il Turkish Statistical Institute (TurkStat). Indicava un aumento della percentuale di 82.1 rispetto alle unità 2,043 vendute nello stesso mese dell'anno precedente. D'altra parte, le vendite di proprietà nei primi quattro mesi hanno colpito 13,338, un aumento percentuale su anno 82, rispetto alle unità 7,341 vendute nello stesso periodo in 2018.
Per saperne di più: le vendite di case in costante aumento agli stranieri vedono meglio aprile

TuLa società immobiliare statale di Rkey offre grandi sconti agli appartamenti dopo una crisi economica che ha causato una crisi nel mercato immobiliare.

Gli acquirenti di case possono acquistare una delle proprietà 3,000 per un minimo di 304 lire ($ 50) al mese, il quotidiano Hürriyet segnalati il venerdì citando un programma di aste di vendita.

I prezzi delle proprietà turche stanno scivolando in termini reali dopo che una crisi valutaria, iniziata lo scorso anno, ha causato un aumento dei tassi di interesse su mutui e inflazione. Il governo ha cercato di rilanciare il settore con sconti, tasse più basse e mutui a basso costo forniti da banche statali.

Gli appartamenti in vendita si trovano nelle regioni 30 del paese, tra cui Ankara, Denizli, Samsun e Hatay, ha detto Hürriyet.

Il prezzo della proprietà in Turchia ha lasciato cadere un 13.6 annuale a marzo, sottraendo il tasso di inflazione di quasi il 20 per cento. I prezzi sono scesi del 1.7 per cento a Istanbul anche escludendo l'inflazione, la banca centrale ha detto il mese di maggio 17.


Il numero di immobili venduti agli stranieri in Turchia è aumentato, con un aumento del 87 percentuale all'inizio dell'anno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, secondo il Turkish Statistical Institute (TUIK)

Incentivi che comportano un calo del livello di investimenti necessari per garantire la cittadinanza turca a settembre 2018 hanno contribuito a spingere le vendite.investimento

A gennaio e febbraio 2018, le case 3,471 sono state vendute a stranieri. In 2019, il numero di case vendute per gli stessi due mesi aveva raggiunto 6,489.

Omer Emec, il capo economista di Albaraka Turk, ha dichiarato a TRT World che gli stranieri erano motivati ​​da un buon rapporto qualità-prezzo.

Per saperne di più: incentivi del governo turco, compreso un taglio dell'investimento minimo necessario per ottenere ...

Istanbul Real Estate

PREMIUM

RP1746, DIVENTA PARTE DI ISTANBUL Prezzo iniziale $ 119.000

PREMIUM
PREMIUM
PREMIUM

RP2018, UNA CITTA 'DA SOLO Prezzo iniziale $ 48.000